Il Punto

Il Punto

27/07/2016

Proposta di legge per la legalizzazione della cannabis: anch'io sono fra quelli che la sostengono.

L'attività della Camera in questa settimana non prevede provvedimenti di grande rilevanza. C'è stato l'avvio della discussione generale sulla proposta di legge che riguarda la legalizzazione della cannabis, ma poi è stato tutto rinviato a dopo l'estate per l'agguerrita contrarietà del centro governativo, della destra e anche di una parte del PD. Tantissimi gli emendamenti e molte dichiarazioni volte a ostacolare il cammino della proposta di legge. Un testo presentato da Della Vedova, che ha tra le prime firme quella di Giachetti ed è sottoscritta da 221 deputati sia di maggioranza che di opposizione. Anch'io sono tra quelli che la sostengono. Penso che sarebbe un cosa positiva, che favorirebbe lo sviluppo di un approccio libero e responsabile sul problema e allo stesso tempo ridurrebbe enormemente un mercato illegale che cresce e si alimenta anche grazie alla illegalità. E probabilmente consentirebbe anche una battaglia più efficace e convincente contro la diffusione delle droghe pesanti. Confesso che non mi aspettavo, dopo tanti anni di discussione su questo problema, una reazione così nervosa e chiusa da parte di tanti deputati. Devo dire che questa vicenda, messa insieme all'ostruzionismo attuato al Senato sulla legge che stabilisce il reato di tortura da parte di una componente della maggioranza che ha portato al blocco del provvedimento, mi ha rattristato. Anche perché quando accadono fatti gravissimi, come nel caso della barbara uccisione di Giulio Regeni, tutti si indignano e fanno appello ai principi di civiltà, di verità, di rispetto e di giustizia. Però poi si fa presto a metterli nel ...

Il voto in Toscana: un'eredità contesa o dilapidata?

Il voto in Toscana: un'eredità contesa o dilapidata?

27/07/2016

Lo studio di prossima pubblicazione del politologo Antonio Floridia, dedicato al voto amministrativo in Toscana

''Le risorse ci sono, guai procrastinare sine die l'apertura della biblioteca della Sapienza''

''Le risorse ci sono, guai procrastinare sine die l'apertura della biblioteca della Sapienza''

14/07/2016

L'interrogazione dei parlamentari pisani Fontanelli, Carrozza e Gelli al Ministro della Cultura

Il Punto

Il Punto

08/07/2016

.... Fibrillazioni

La ''mozione Dell'Aringa'' sulle politiche attive del lavoro

La ''mozione Dell'Aringa'' sulle politiche attive del lavoro

07/07/2016

Il testo del documento sottoscritto anche dall'onorevole Fontanelli

Il Punto

Il Punto

02/07/2016

Brexit, terrorismo e disuguaglianze crescenti: ma dove sono, cosa pensano e cosa fanno i capi dei partiti socialisti europei?

Il taccuino di Paolo Fontanelli

Non c'è Erdogan o interesse di Stato che tenga di fronte ad inaccettabili repressioni come quella turca.
Serve una sinistra europea. Anche di questo ha parlato Gianni Cuperlo ieri sera a San Miniato
Nessun commento
In Europa la sinistra si interroghi sul futuro dell'Ue. E a Pisa: se le cose non vanno, si cambi
Spunti per la riflessione dall'assemblea del Cir, dal dibattito organizzato da Cuperlo sulla situazione internazionale. E dall'intervista dell'assessore Capuzzi a La Nazione
1 commento
Fare finta di nulla. Oppure peggio ...
Il Pd della capitale non ha ancora promosso una discussione fra gli iscritti per riflettere sulla sconfitta. A Pisa e Cascina se ne è parlato solo in direzione provinciale, ma non in città
Nessun commento
Incidente ferroviario in Puglia, dramma enorme e tragedia inconcepibile
Domani alle 13 il Ministro Delrio riferirà alla Camera. Tempestiva e forte la vicinanza del Governo alle famiglie.
Nessun commento
Bene, bravi, continuiamo così
Che delusione! Rimosso totalmente dall'analisi della direzione nazionale il significato del disastroso risultato alle amministrative
2 commenti
Del futuro dell'Ue, della risposta alla Brexit, di migranti e dell'emergenza terrorismo. Se ne parla giovedì 30 giugno nella Sala del Consiglio dei Dodici in Piazza dei Cavalieri
Protagonisti della discussione il direttore della Stampa Molinari, i docenti della Sant'Anna de Guttry e Strazzari e Massimo D'Alema
Nessun commento